I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito

user_mobilelogo

Banner Anidra UP e learning prova BASE

 

 Case-paglia.jpg

 

Simbolo Olos e Psiche

 

yoga in classe, corso formaione insegnanti, corso formazione certificata liguria, anidra

 

corso istruttori tai ji quan, corso insegnanti tai ji quan, corso formazione tai ji quan liguria

 

corsi ecm, formazione ecm, comunicazione ecm, ecm liguria

 

arti marziali a scuola, corso arti marziali scuola liguria

 

 

 

cnupi anidra, ente accreditato miur

Italian English French German Portuguese Russian Spanish
cpia manzi anidra

 

alternanzascuolalavoro.png

  

garanzia-giovani.png

 

Qi Gong
Il Qi Gong nella natura
Kenjitsu
La spada giapponese
Sentimento
L'espressione del sentire
Formazione manageriale
La formazione Anidra per le aziende
La corsa interiore
Maratona a Roma
Laboratori creativi
Attività artistiche formative per le scuole
Laboratori creativi
Attività artistiche formative per le scuole
Maestria
Il gesto efficace
Olos e Psiche
L'incontro tra psicologia e olismo
Spiritualità
La ricerca di Sé
Tai ji quan
Esibizione dell'antica arte cinese
Tai ji quan
Pratica all'aperto
Yoga
Formazione dello spirito attraverso il corpo

TRASFORMAZIONE DELLA DIDATTICA IN APPRENDIMENTO ANIMATO E COINVOLGENTE: A scuola con le arti marziali, “la via del gioco” (Jo Kan Do) per la formazione fisica, emotiva, relazionale dei bambini attraverso le tecniche e i principi del Tai Ji Quan e del Qi Gong

 DIRETTORE DEL CORSO

Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli

FORMATORI
Francesca Cambi
Dott. ssa Paola Sabia

 Nel corso dell’infanzia l’individuo forma il proprio carattere, oltre che il proprio fisico, reagendo di volta in volta alle scoperte e alle realtà che incontra. È importante, in questa fase, impostare le basi che permetteranno di acquisire la capacità di rispondere, in modo equilibrato e il più possibile sereno, alle esperienze che la vita gli proporrà. 

Con questo corso si intende fornire agli insegnanti un nuovo strumento di educazione motoria, ispirato ai principi delle antiche Arti Marziali orientali, che integri le loro lezioni così da dirigere lo sviluppo del bambino, oltre che sul piano motorio, anche, e con uguale attenzione ed efficacia, su quello emotivo, relazionale e della costruzione del proprio sé:

- il corpo diventa uno strumento per sviluppare altre qualità e aspetti della personalità
- il linguaggio del gioco veicola l’apprendimento in modo naturale attingendo alle capacità strategiche, all’intelligenza motoria e mantenendo alta l’attenzione
- il linguaggio delle Arti Marziali introduce i principi di lealtà, rispetto, determinazione, disciplina di sé e mostra nuove vie per affrontare gli ostacoli

Sedi:
quelle operative dell'Università Popolare Anidra e/o le sedi degli istituti coinvolti previo raggiungimento di un numero minimo di partecipanti, palestre convenzionate, Roma, Milano

Destinatari:
docenti della scuola primaria e dell'infanzia, insegnanti di sostegno, educatori

Ore totali: 25 ore di cui 16 in presenza e 9 tramite F.A.D. sulla piattaforma e-learning Anidra Università Popolare


Docenti:
- Coordinatore dei docenti: Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli, Presidente di Università Popolare Anidra
Presidente e Socio Fondatore di Anidra Università Popolare Docente Tecnico del Benessere in Counseling Olistico / R.D.14.9 Docente Tecnico del Benessere in Tai ji Quan e Qi Gong / R.D.14.107
Maestro Caposcuola (8° Dan) Arti Marziali Energetiche ANIDRA U.P. Registri Professionali U.P. ANIDRA / ASI DBN-DOS ai sensi della L. 4/2013. Il Prof. Vincenzo Paolo Bendinelli, vive e lavora a Milano, dove è insegnante per l’istruzione e la formazione degli adulti (EDA). Laureato in Lettere e Filosofia, Counselor Olistico Docente, è anche uno studioso appassionato delle Filosofie Orientali, nonché Maestro di Arti Marziali (cinesi e giapponesi), una passione che l’ha portato ad essere per anni presidente dell’European Shaolin Mon Association.
Da molti anni svolge attività di ricerca in svariati campi, con approfondimenti che spaziano dagli studi sulla possibilità della mente (PNL) all’Economia, ai processi della Comunicazione, al Counseling e alle Medicine Naturali. È infatti autore di numerosi articoli e di alcuni trattati su tutti questi argomenti. Inoltre, conduce da diversi anni gruppi di lavoro in Italia e all’estero sui processi cognitivi e sull’evoluzione dell’uomo nel terzo millennio. Nel 1997 ha fondato la Scuola Anidra, il cui nome in Sanscrito significa “Coscienza in continuo risveglio”, di cui è presidente e che tutt’ora dirige.
- Docenti:
Francesca Cambi, Istruttore di Tai Ji Quan, Qi Gong, Tai Ji Junior, Jo Kan Do.
Operatore Tecnico del Benessere in Tai Ji Quan e Qi Gong n° R.O.14.1051 Registro Nazionale ASI DBN DOS. Registri Professionali ai sensi della L. 4/2013.
Si occupa di Fotografia e Comunicazione dal 1984 e pratica Discipline orientali dal 1995. Inizia la sua attività didattica con l’insegnamento del Tai Ji Quan e del Qi Gong nel 1998 dedicando, negli ultimi anni, particolare attenzione alle valenze formative delle Discipline orientali nello sviluppo della personalità dei bambini.
Paola Sabia, Istruttore Tai Ji Quan e Qi Gong, logopedista.
Operatore Tecnico del Benessere in Tai Ji Quan e Qi Gong n° R. O. 14. 1061 Registro Nazionale ASI DBN-DOS Registri Professionali ai sensi della L. 4/2013.
Educatrice a tempo pieno e Tutor dell’apprendimento, si occupa del recupero, della socializzazione e del sostegno scolastico dei minori in generale e degli adulti disabili, gestendo abitualmente anche gruppi. Appassionata di Didattica, si è specializzata con un master di perfezionamento in Tutorship dell’Apprendimento, realizzato dalla Facoltà di Psicologia dell’Ateneo di Padova.

Programma:
Il corso è aperto a tutti coloro che nella loro professione si trovano a gestire gruppi di bambini sia in ambito scolastico che in altri contesti, e non richiede alcuna esperienza nella pratica delle Discipline orientali o marziali. Si sviluppa con un’alternanza di momenti teorici e applicativi.
1^ parte: apprendimento e pratica dei principi e delle tecniche del Tai Ji Quan, Qi Gong, Arti Marziali di base (7 ore)
- Rilassamento, Fluidità, Morbidezza, Flessibilità
- Radicamento, Equilibrio, Baricentro, Stabilità
- Attenzione, Capacità percettiva, Concentrazione
- Respirazione, Ritmo, Coordinamento
- Tecniche a due, Contatto e Percezione del proprio corpo
- Confronto e competizione, la via di una soluzione senza scontro
- Pratiche espressive
- Il “metodo Anidra”

2^ parte: recupero dell’aspetto ludico come veicolo per trasformare e adattare i principi, le tecniche e gli insegnamenti acquisiti al mondo dei bambini (7 ore)
- Presentazione e sperimentazione di esercizi di abilità, tecniche di base delle Arti Marziali, giochi, percorsi, gare a squadre e competizioni individuali
- Analisi e osservazioni su come ciascun esercizio o pratica lavori su vari aspetti e come contribuisca positivamente alla costruzione equilibrata della personalità del bambino, al suo relazionarsi con gli altri, all’affrontare gli ostacoli

3^ parte: progettazione di una lezione da parte degli allievi (2 ore)

Obiettivi:
- Fornire una generale conoscenza sui principi del Tai Ji Quan e del Qi Gong e delle Arti Marziali in genere ed evidenziare quelli efficaci come aiuto allo sviluppo della personalità del bambino
- Apprendere e praticare alcune tecniche di base del Tai Ji Quan, del Qi Gong e di propedeutica alle Arti Marziali
- Fornire spunti per integrare, attraverso il gioco, le Discipline Marziali nella didattica scolastica, con efficacia sul piano motorio, emotivo, relazionale e di costruzione del proprio sé

Nello specifico verranno perseguite le seguenti finalità su tre importanti livelli:
a) Il corpo diventa uno strumento per
- mettersi in gioco per superare vergogne o paure
- conquistare nuovi traguardi nelle prestazioni motorie per far crescere la propria autostima
- confrontarsi con gli altri per sviluppare il coraggio
- imparare a conoscere le proprie qualità e punti di forza per scoprire su quali doti e capacità investire
- affrontare i propri limiti e difficoltà con l’impegno e la pazienza per sviluppare forza di volontà e
determinazione, guadagnare fiducia in se stessi, diventare consapevoli che qualsiasi limite può essere
superato

b) Con il linguaggio del gioco
- si mantiene alta l’attenzione e il divertimento durante la lezione
- si sviluppa intelligenza motoria, emotiva e strategica
- si stimola il bambino a impegnarsi con tutte le proprie forze, attraverso le competizioni che diventano un pretesto per sfidare se stessi, prima che gli altri

c) Con il linguaggio delle Arti Marziali
- si veicola il principio di disciplina di sé e osservazione delle regole
- si mostra una nuova via per affrontare gli ostacoli o le offese
- si insegna la lealtà e il rispetto verso gli altri

Struttura del corso:
aula lavori di gruppo, laboratori, e-learning, webinar, mista

Materiale e tecniche utilizzati:
video, pc, dispense, web, mista, slide

Tipologie e verifiche finali:
- questionario a risposte aperte
- feed back su una lezione svolta utilizzando le tecniche apprese

Mappatura delle competenze:
- didattica per competenze e competenze trasversali
- gestione della classe e problematiche relazionali

A.S.: 2016/2017


Date:
13/14 maggio 2017, sede da definire, Roma

3/4 giugno 2017, Centroanidra, Borzonasca (Ge)

7/8 ottobre 2017, sede da definire, Rimini

COSTO DEL CORSO:

€ 160,00 + 10 euro per iscrizione ASI (assicurazione) per chi non utilizza il bonus Renzi

€ 200,00 + + 10 euro per iscrizione ASI (assicurazione) per chi utilizza il bonus Renzi

 

Clicca qui per:

 moduli per l'iscrizione

 questionario da compilare

 fac simile dell'attestato


Riferimenti: Francesca Cambi     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

+39 340 3354086